Southeast Europe Atrium European Union
Il progetto

Il progetto in sintesi

Dalle ferite di un passato scomodo e terribile, le tracce architettoniche dei regimi totalitari del XX ° secolo potrebbero diventare una fonte importante di sviluppo locale, se gestite e valorizzate attraverso una rotta culturale trans-nazionale (in conformità con i requisiti stabiliti dal Consiglio d'Europa, con la risoluzione n ° 12/07) avvalorata da specifici prodotti turistici culturali.

ATRIUM è stato progettato per cogliere questa opportunità ancora poco esplorata. Attorno a questa nuova rotta culturale nuovi servizi, e quindi nuovi posti di lavoro, potrebbero essere creati (ricezione alberghiera, visite guidate ai monumenti, restauro, ecc), soprattutto per i giovani e le donne.

ATRIUM persegue i seguenti obiettivi specifici:

  • identificazione di casi di studio nelle aree interessate dal progetto (analisi dei piani urbanistici e delle opere urbanistiche ed architettoniche), e quindi dei concetti sottostanti al binomio -città e potere- e del loro significato nell'ambito del rapporto tra i cittadini e le istituzioni totalitarie;
  • Selezione di edifici e luoghi particolarmente significativi sotto i regimi del passato, che potrebbe avere (o hanno attualmente) una nuova estetica ed un diverso compito funzionale e sociale nella città democratica contemporanea;
  • Redazione di un Manuale transnazionale (anche con scopi formativi) per la buona gestione, la conservazione, il riutilizzo e la valorizzazione economica di questo patrimonio "scomodo";
  • Identificazione, raccolta e catalogazione digitale degli archivi fotografici, filmati, testimonianze orali, mobili e suppellettili delle epoche in questione;
  • Progettazione di una rotta culturale di questo patrimonio, in conformità con i requisiti stabiliti dal Consiglio d'Europa;
  • Promozione di forme di turismo culturale finalizzate alla valorizzazione economica del patrimonio in questione (e la formazione di operatori specifici), in grado di attrarre segmenti della crescente domanda internazionale, soprattutto europea, del turismo culturale creando nuovi servizi e posti di lavoro.

Per il raggiungimento degli obiettivi specifici si è costruita una partnership che prevede un mix equilibrato di 18 istituzioni (enti locali, università, enti culturali e di sviluppo, ecc), distribuiti in 11 paesi.

Newsletter

collegamenti

www.southeast-europe.net

Official web page of the South-East Europe Programme

mdrl.ro

Official web page of Romanian Ministry of Regional Development and Tourism

www.mop.gov.si

Official web page of Ministry of the environment and spatial planning of Republic of Slovenia

www.programmasee.it

Italian contact point for the South East Europe Programme

More...

scaricamenti

Albanian ATRIUM ID-CARD
Arkitektura e Regjimeve Totalitare në Menaxhimet Urbane...

Bosnian ATRIUM ID-CARD
Arhitektura totalitarnih režima 20. vijeka...

Bulgarian ATRIUM ID-CARD
Dimitrovgrad
Архитектура на тоталитарните режими от 20-ти век в градското управление...


Bolgarian ATRIUM ID-CARD
Sofia
Архитектура на тоталитарните режими от 20-ти век в градското управление...

More...